Continuiamo il viaggio nella categoria degli autori locali segnalando con piacere una novità: “Il rosso di sera nel blu oltremare” di Mauro Orsini. Per gli amanti del thriller, questo romanzo – disponibile su Amazon- è sicuramente una lettura da prendere in considerazione. Faccio un cenno sulla trama, breve per non togliere originalità alla lettura di genere. Una cartolaia che invia 4 lettere a 4 persone distinte, che si incontreranno assieme a lei la notte di Natale, dando vita ad un intreccio narrativo che si rileva creativo e coinvolgente, mettendo in luce passato e presente dei protagonisti.
Il romanzo è già stato premiato con una “Menzione d’Onore” al prestigioso Concorso Letterario Nazionale Argentario 2018.
Facciamo quindi i complimenti all’autore santostefanese Mauro Orsini che, con questo suo primo romanzo, sta riscuotendo un bel successo. Persona educata e rispettosa, di professione Comandante marittimo, forse nel suo lungo viaggiare nel Mediterraneo Mauro Orsini ha afferrato sogni, idee e forza di volontà indispensabili nel creare storie e personaggi. È come se quel vasto mare, ricco di meravigliosi paesaggi, tramonti indimenticabili ma anche di onde violente, abbia costruito nel suo animo la voglia, la capacità e la caparbietà per inventare e portare a termine un thriller denso di emozioni.
E se il suo Mediterraneo avesse portato in lui tante altre storie, altre novità e curiosità, come gli oggetti che le onde portano a riva dopo una tempesta? Be’, vorrà dire che leggeremo altre opere che, a sentire Mauro Orsini, già sono in cantiere. Quindi, scopriamo “Il rosso di sera nel blu oltremare” e diamo il nostro “in bocca al lupo” a Mauro Orsini. Come dico sempre io, chi ha passione e ci mette la faccia, va sempre apprezzato e incoraggiato, perché il futuro è da scrivere. …Come una barca a vela che si muove verso l’orizzonte, ma non sappiamo dove sia diretta.

Ti invito a seguire, all’interno della sezione LIBRI, la categoria AUTORI LOCALI (clicca qui), in cui parlo delle opere di autori dell’Argentario e della Maremma. Buona lettura!